STRUMENTI E RITUALI DI GOVERNANCE

Affrontare il cambiamento in un mondo che evolve più velocemente delle nostre organizzazioni
Vieni a scoprire come la tua organizzazione o rete di organizzazioni può ottimizzare i processi interni e massimizzare il valore verso l’esterno abbracciando alcune delle pratiche portate avanti da realtà decentralizzate come Buurtzorg, cooperativa di 10.000 infermiere e Infermieri di assistenza sanitaria a domicilio, Extinction Rebellion, gruppo informale di attiviste e attivisti “da strada”, o Patagonia, in grado di trasformare ogni aspetto del proprio business in azioni a supporto dei propri valori. 

Con un approccio laboratoriale esploreremo infatti alcune sfide di governance, dentro e fuori i confini delle nostre organizzazioni, andando a disegnare o personalizzare strumenti e rituali che ci permettano di crescere mentre affrontiamo il cambiamento, seguendo il principio che è meglio essere organizzazioni in grado di migliorare dal cambiamento invece di subirlo. 

Lavoreremo tra la teoria e la pratica, utilizzando strumenti di design e confrontandoci con casi studio ed esempi nazionali e internazionali. Impareremo e prenderemo ispirazione dalle organizzazioni strutturate come da quelle informali per capire come rendere l'organizzare un movimento spontaneo e non una imposizione. 

 

OBIETTIVI

  • Comprendere i principi propri delle organizzazioni con governance decentralizzata ed evolutiva;
  • Conoscere alcuni strumenti e rituali necessari a rispondere a 6 sfide di governance identificate come prioritarie e comuni a più organizzazioni;
  • Essere in grado di scegliere e implementare gli strumenti e rituali necessari alla propria organizzazione (o rete di organizzazioni), o disegnarne di nuovi;
  • Ispirarsi conoscendo da vicino le organizzazioni con modelli di governance innovativi.

 

CONTENUTI

Modulo 1
Condivisione di una narrazione comune, composta da: 

glossario delle organizzazioni con governance decentralizzata, 

i contesti che hanno dato luogo ai principali rituali e strumenti di governance,

presentazione dello strumento principale del laboratorio.

 

Modulo 2
Condivisione delle buone pratiche, ascolto di quelle già portate avanti nelle organizzazioni dei partecipanti e lavoro in gruppo per rispondere a due domande di governance:

Come condividiamo un linguaggio comune?

Come prendiamo le decisioni?

 

Modulo 3
Presentazione di uno/due casi studio di organizzazioni con governance decentralizzata.

 

Modulo 4

Condivisione delle buone pratiche, ascolto di quelle già portate avanti nelle organizzazioni dei partecipanti e lavoro in gruppo per rispondere a due domande di governance:

Come permettiamo alle persone di dare il proprio meglio nel collaborare insieme?

Come condividiamo le risorse generate insieme?

 

Modulo 5
Rituale di consapevolezza collettiva, ossia un momento dedicato alla riflessione di quanto fatto e condivisione di quanto imparato.  

 

Modulo 6
Presentazione di uno/due casi studio di organizzazioni con governance decentralizzata.

 

Modulo 7

Condivisione delle buone pratiche, ascolto di quelle già portate avanti nelle organizzazioni dei partecipanti e lavoro in gruppo per rispondere alle prime due domande di governance:

Come impariamo insieme?

Come accresciamo il nostro peso politico?

 

Modulo 8
Rituale di apprendimento collettivo.

 

QUANDO E DOVE

Il corso si terrà in presenza a Trento presso la sede di Impact Hub Trentino (Via Roberto da Sanseverino 95 - 38122 Trento). 

L’iniziativa si compone di due incontri, nelle date e con l’orario seguente:

Venerdì 18 novembre 2022 dalle 9.00 alle 18.00

Sabato 19 novembre 2022 dalle 9.00 alle 13.00

 

PER CHI?

L’iniziativa è aperta ad un massimo di 30 partecipanti. Possono partecipare volontari e operatori delle associazioni e gli ETS del territorio.

 

COME?
Pensiamo che il miglior modo di imparare sia fare, sbagliare, e rifare. Per questo il corso adotta l’approccio del learning by doing, dedicando ampio spazio alla realizzazione di simulazioni pratiche guidate dai docenti. Verranno proposte anche lezioni frontali sui temi del corso e saranno presentati casi studio ed esempi per imparare dalle buone pratiche.

 

CON CHI?

Daniele Bucci
Progettista di processi e di relazioni.
Ricercatore multidisciplinare, si occupa degli impatti collettivi derivati dall’utilizzo di tecnologie sociali analogiche e digitali.

Facilitatore di processi collettivi di creazione di senso. 

Ha studiato design di prodotto, design sistemico, innovazione sociale e sociologia.

È sensibile ai temi ambientali e sociali, è stato attivista in diverse organizzazioni.

Attualmente collabora in qualità di systemic e speculative designer con HER: She Loves Data.

 

Guglielmo Apolloni
Guglielmo è un Designer e Imprenditore Sociale. Come Designer lavora in Italia e all’estero con diverse realtà progettando e facilitando processi di co-progettazione. Come imprenditore sociale ha co-fondato School Raising, la prima piattaforma italiana di crowdfunding per finanziare progetti scolastici, e Mitosis, co-working e event space Berlinese.

 

MODALITÀ DI ISCRIZIONE E COSTI

Il corso è gratuito ed è possibile iscriversi compilando questo modulo on-line entro il 13 novembre. 

Nel caso le richieste fossero superiori al numero di posti disponibili, verrà realizzata una selezione dei partecipanti.

Una volta compilato il modulo, riceverete la conferma definitiva entro il 14 novembre.

 

CONTATTI

Giovanna Galeaz

formazione@volontariatotrentino.it

Dal 18/11/2022
Ore 09:00
-
Al 19/11/2022
Ore 13:00