PROGETTIAMO L'IMPATTO! Corso base di progettazione sociale

L'ufficio SVOLTA organizza un percorso formativo di 12 ore che si propone di fornire gli strumenti base per costruire passo dopo passo un progetto ad impatto sociale.

 

OBIETTIVI
Gli obiettivi principali del corso di formazione sono:

  1. Imparare a progettare in maniera continua evitando di adattare le idee progettuali agli obiettivi del bando.
  2. Costruire partenariati, coinvolgendo gli attori più interessati alle tematiche di progetto o ai suoi obiettivi, attraverso processi di identificazione, di facilitazione della conoscenza condivisa, per mettere a punto ipotesi realistiche atte ad intervenire su condizioni e problemi specifici.
  3. Rendere efficaci i processi di applicazione ai bandi, valorizzando l’intelligenza collettiva dei partner (intesa qui come capacità di elaborare e applicare quanto appreso in esperienze o studi passati) e selezionando solo le opportunità in linea con i propri obiettivi e con le proprie capacità.
  4. Sistematizzare gli strumenti per la gestione dei progetti (Project Management) durante l’implementazione.
  5. Ottenere spunti importanti di valutazione a seguito della conclusione di un progetto, affinché possano rappresentare la base di una nuova programmazione.

 

CONTENUTI

  1. Perché lavorare per progetti? Cosa significa fare progettazione in ambito sociale? Il ruolo del progettista.
  2. Dall’analisi del bisogno all’idea progettuale. Strumenti per facilitare la condivisione ed integrazione delle diverse competenze ed esperienze di ogni partner in una visione unitaria e inclusiva.
  3. Presentazione del metodo di gestione progettuale denominato Project Cycle Management (PCM)
  4. Strumenti utili e user-friendly per una buona implementazione del progetto, volti a facilitare lo scambio di informazioni e monitorare le attività secondo una metodologia condivisa e nel rispetto dei tempi e degli obiettivi prefissati.
  5. Valutazione ex-post del progetto, individuazione delle buone pratiche (da conservare e trasferire) e degli errori come fattore determinante per lo sviluppo di migliori progettualità future.

 

OUTPUT DEL CORSO
Al termine del corso i partecipanti avranno acquisito:

● familiarità con i principi del project cycle management come metodologia di identificazione, condivisione e strutturazione di un’idea progettuale.

● strumenti e competenze per la lettura ‘trasversale’ di un bando al fine di individuarne il più idoneo a finanziare il proprio progetto.

● metodi e strumenti semplici e dinamici utili a migliorare i processi di valorizzazione dell’intelligenza collettiva di un partenariato, in un’ottica di apprendimento continuo e miglioramento dell’efficienza e dell’efficacia dei meccanismi di ideazione e gestione di progetti.

● visione ciclica della progettazione, secondo la quale i risultati (anche non realizzati) di un progetto possono costituire la base per lo sviluppo di nuove e più efficaci progettualità future. 

 

QUANDO E DOVE

Giovedì 15 aprile 17.00- 20.00

Giovedì 22 aprile 17.00- 20.00

Giovedì 29 aprile 17.00- 20.00

Giovedì 6 maggio 17.00- 20.00
 

PER CHI?
Il percorso si rivolge esclusivamente a coloro che nelle associazioni e nelle diverse organizzazioni del terzo settore del Trentino si occupano di progettazione sociale.
Non verranno prese in considerazione le candidature di coloro che non fanno parte di organizzazioni del Terzo settore.

 

COME?
Gli incontri si terranno on-line attraverso la piattaforma Zoom.
L’esposizione teorica e frontale sarà sempre accompagnata da momenti di applicazione pratica degli strumenti e delle metodologie presentate, attraverso strumenti disponibili online e di facile utilizzo.  Questa modalità favorisce, infatti, l’acquisizione di conoscenza e abilità nel contesto di utilizzo. Inoltre, l’interazione permette di valorizzare la complessità, e favorire la creazione di processi non lineari che combinano creatività, empatia e strategia.
Saranno inoltre forniti ai partecipanti materiali di approfondimento sugli argomenti trattati.

 

CON CHI?
Francesca Giorgio: "Mi occupo di progettazione europea applicata ad ambiti molto differenti, dallo start-up di impresa al settore culturale. Il project cycle management mi ha aiutato a scovare in ogni problema la sua soluzione e a non accontentarmi di un unico punto di vista.
Assisto organizzazioni del terzo settore nella ricerca delle opportunità di finanziamento più idonee ad alimentare i propri progetti di crescita e renderli sostenibili nel tempo.
Nelle esperienze di formazione mi ricarico d’idee e rilascio post-it colorati."

 

MODALITÀ DI ISCRIZIONE E COSTI
Il corso è gratuito ed è possibile iscriversi tramite l’area riservata di CSV - Trentino entro mercoledì 7 aprile. A questo link ci sono tutte le indicazioni per iscriversi all'area riservata. 
Questo non consentirà l’accesso immediato al corso poiché verrà effettuata una selezione dei partecipanti sulla base dei seguenti criteri: l'appartenenza associativa (come da Codice del Terzo Settore il CSV deve dare precedenza alle odv iscritte agli albi), il ruolo legato alla progettazione all’interno dell’organizzazione, la motivazione e l'operatività dell'associazione sulla provincia di Trento. 

L’esito della selezione verrà comunicato entro il venerdì 9 aprile 2021.

 

CONTATTI
Giovanna Galeaz
formazione@volontariatotrentino.it

Per problemi tecnici legati all'iscrizione:
Sara Gherpelli
csv@volontariatotrentino.it

Iniziato il 15/04/2021
Ore 17:00