DIVENTARE FORMATORI NEL NON PROFIT
Laboratorio per la progettazione della formazione e la gestione di gruppi in apprendimento
La formazione dei volontari è fondamentale per le organizzazioni del Terzo Settore. Oltre ad essere necessaria per “prendersi cura” nel modo più adeguato della risorsa più importante (i volontari stessi!), la formazione consente di sviluppare il proprio capitale umano, tenendo conto degli elementi identitari, valoriali ed etici che permeano le organizzazioni. Per non parlare dello sviluppo di conoscenze e competenze tecnico-operative. 

Per “formare” si possono attivare professionalità esterne all’organizzazione, ma questo non è sempre sufficiente, in particolare quando si tratta di valorizzare esperienze e conoscenze realizzate all’interno dell’organizzazione, dalle persone o volontari che concretamente vi operano ogni giorno.  Ecco perché molte organizzazioni preferiscono utilizzare formatori “interni”, volontari e operatori che dedicano una parte del loro tempo a questa attività. 

Con questo seminario intendiamo sostenere la professionalizzazione di queste figure, alle quali viene affidato un compito di responsabilità rilevante, non solo in riferimento alla conoscenza da organizzare e trasmettere, ma anche all’inevitabile funzione culturale e valoriale che la formazione può avere, con rilevanti impatti sull’ingaggio e l’energia delle persone coinvolte. 

QUANDO E DOVE
Venerdì 15 giugno h. 9.00-17.00
Sabato 16 giugno h. 9.00-17.00

Presso la sede di NPN- CSV Trentino in Via Lunelli n. 4 (al 9° piano), Trento

OBIETTIVI
• Confrontare le possibili idee/visioni su ruolo del Formatore e finalità/tipologie della Formazione;
• Condividere le idee fondamentali sull’Apprendimento degli adulti e la loro concreta ricaduta sulla progettazione e sull’erogazione della formazione;
• Analizzare il Processo della Formazione e i principali Attori coinvolti;
• Identificare la struttura della didattica (o microprogettazione) e le modalità di un efficace mix di metodi/sessioni;
• Analizzare i più importanti Metodi Formativi;
• Esplorare la fase di Erogazione della formazione e le sue Criticità.

CONTENUTI FONDAMENTALI
Il ruolo del formatore
L’apprendimento degli adulti: come apprendiamo a attraverso quali stili personali
Le polarità del formatore: da “esperto” a “facilitatore”… e ritorno.
La progettazione di un intervento formativo: gli obiettivi e il piano d’aula
La fase di erogazione del processo formativo
Le metodologie didattiche
Come guidare un gruppo di apprendimento
Come preparare una docenza
La gestione delle dinamiche d’aula
Le abilità comunicative del docente
Le criticità nella gestione d’aula

PER CHI?
Volontari e responsabili di associazioni di volontariato, tutti coloro che si occupano della formazione dei volontari e della costruzione di percorsi formativi.

COME?
I lavori si svolgeranno prevalentemente in forma laboratoriale.

CON CHI?
La formazione sarà tenuta da Marco Leonzio, consulente e formatore professionista, membro della Faculty  della Fondazione ISTUD da circa 20 anni e Visiting Professor presso l’Università IULM di Milano. Svolge attività di consulenza, docenza, ricerca e gestione di progetti sullo sviluppo organizzativo e di formazione formatori per lo più per aziende del mondo profit.

PER ISCRIVERSI
Il percorso è aperto ad un massimo di  15  partecipanti.
È obbligatorio compilare il MODULO ONLINE entro lunedì 4 giugno.  

Per informazioni:
Giovanna Galeaz
0461 916604
promozione@volontariatotrentino.it 
Pubblicato il: 09/05/2018
IN PRIMO PIANO
+ Carica vecchie