VIME - Visioni e metodi per progettare e comunicare nel Terzo settore

Progettare e comunicare sono due processi indispensabili per lo sviluppo delle organizzazioni del terzo settore. Questi processi implementano aree di lavoro che hanno sempre maggiore necessità di contaminarsi, soprattutto se vogliamo dare risposte efficaci e innovative al contesto di riferimento in costante mutamento. Diventa quindi fondamentale riconoscere e potenziare quel “luogo” di collaborazione che impegna le diverse professionalità della comunicazione e della progettazione. Qui le competenze dell’altro non solo incrementano le mie, ma ne generano di nuove che tracciano percorsi professionali e organizzativi inediti. Con VIME vogliamo illuminare questo territorio ancora inesplorato. Come? Integrando visioni e metodologie che possano incidere sulla cultura organizzativa del terzo settore, a partire dalle competenze di chi si muove più o meno consapevolmente in questo spazio. L’esigenza di definire e strutturare un nuovo luogo di collaborazione ci ha portato all’ideazione di un percorso di alta formazione che si pone l’obiettivo di fornire attrezzi utili per comunicare e progettare nel modo più efficace possibile. Puntiamo quindi a immaginare figure professionali in grado di generare un maggiore impatto sociale nelle attività, nei servizi e nelle progettazioni proposte dalle organizzazioni del terzo settore.

 

QUANDO E DOVE
Giovedì 13 giugno 17.30 – 22.00
Venerdì 14 giugno 09.30 – 19.00
Sabato 15 giugno 09.00 – 19.00

Domenica 16 giugno 09.30 - 13.00

Il percorso è itinerante e gli incontri formativi si terranno nei seguenti luoghi: Bookique di Trento, Mart di Rovereto, Muse di Trento e CLab di Trento.

 

OBIETTIVI

- definire e potenziare il “territorio condiviso” tra la progettazione e la comunicazione 
- sviluppare visioni e metodologie comuni per migliorare le competenze delle figure professionali che comunicano e progettano in un’ottica di interconnessione
- esplorare le diverse pratiche utili allo sviluppo di questo territorio condiviso per innovare la cultura organizzativa del Terzo Settore

- costruire una mappa metodologica applicabile ai diversi contesti professionali e organizzativi per concretizzare pratiche di collaborazione 

 

CONTENUTI FONDAMENTALI

-    analisi dei problemi: contatti tra ciclo di vita dei progetti e piani di comunicazione
-    ultime tecniche di comunicazione sociale digitale
-    l’approccio inbound per le organizzazioni non profit
-    progettazione: team di lavoro, partnership e nuovi approcci 
-    progettare e comunicare insieme, punti di contatto e di collaborazione
-    nuove frontiere della valutazione: il processo di reverse engineering
-    design thinking e strumenti innovativi per progettare e comunicare
 

PER CHI?
Responsabili della comunicazione e della progettazione del Terzo Settore, progettisti e junior project manager, studenti e ricercatori, designer sociali, giovani imprenditori civili, comunicatori e volontari che sviluppano questi temi nelle associazioni.


COME?

Si alterneranno lezioni teoriche a metodologie attive (lavori di gruppo, laboratori, esercitazioni) mirate a contestualizzare i contenuti formativi e a valorizzare l’esperienza dei partecipanti. Particolare attenzione verrà data ai processi partecipativi e condivisi. Si contamineranno linguaggi diversi. I momenti frontali sui temi del corso prevederanno la presentazione di casi studio ed esempi per imparare dalle pratiche buone e da quelle meno buone. 

 

CON CHI?

Roberto Bernocchi: pubblicitario e responsabile Csr in Armando Testa, consulente di Pubblicità Progresso. Svolge attività didattica alla IULM e in diverse università italiane

Matteo Bartolomeo: Presidente di Avanzi, esperto di innovazione sostenibile, green economy e corporate social responsibility, è Amministratore Delegato di Make a Cube, primo incubatore italiano dedicato a start up ad alto valore ambientale e sociale

Bianca Elzenbaumer: Marie-Curie Fellow al Centre for Advanced Studies di EURAC Research a Bolzano, fondatrice dell’Associazione Brave New Alps e del network La Foresta, Accademia di Comunità nella stazione dei treni di Rovereto

Paolo Foschini: autorevole firma del Corriere della Sera, già editorialista al Resto del Carlino e all'Avvenire. Ideatore insieme a Elisabetta Soglio di Buone Notizie - L’impresa del bene, inserto settimanale del Corriere che racconta il mondo del Terzo settore nelle sue moltissime sfaccettature

Camilla Pin Montagnana: ricercatrice e responsabile della comunicazione di Codici Ricerca Milano, si occupa di nuove istituzioni, forme di lavoro culturale e relazioni tra arte e attivismo nel campo della comunicazione, dei new media e delle arti visive

Jacopo Sacquegno: biologo molecolare e disegnatore, utilizza il visual thinking nelle sue varie declinazioni (sketchnotes, graphic recording, videoscribe) come strumento per la facilitazione grafica

Pierluigi Sacco: già direttore di Irvap - FBK, è professore ordinario di economia della Cultura presso l'Università IULM Milano, con delega rettorale all'innovazione e alle relazioni internazionali

Carlo Tamanini: responsabile dell'Area Educazione del Mart, museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto

Francesca Zamboni: fondatrice di Opendot, fablab di formazione, progettazione e prototipazione opensource, collabora stabilmente con Codici Ricerca Milano

Flaviano Zandonai: già ricercatore in Euricse - European Research Institute on Cooperative and Social Enterprises e segretario di Iris Network, attualmente è open innovation manager per il Gruppo Cooperativo Cgm

 

PER ISCRIVERSI

Le iscrizioni sono concluse il 9 giugno 2019.

Il corso è aperto ad un massimo di 20 iscritti; non verranno prese in considerazione candidature oltre la data indicata sopra. 

Il costo di iscrizione è di 110 euro, che includono: apericena - trasferta in treno a Rovereto - pranzo a buffet - visita al Mart - 3 coffee break - aperitivo - abbonamento Buone Notizie, inserto settimanale del Corriere della Sera.

Verranno riservati 3 posti gratuiti per studenti Unitn che dimostreranno adeguata motivazione e interesse.

 

Per informazioni:

Tel. 0461 916604

Email: comunicazione@volontariatotrentino.it

           progettazione@volontariatotrentino.it

 

Dal 13/06/2019
Ore 17:00
-
Al 16/06/2019
Ore 13:00